<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1158757067588897&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Tutti i rischi di una mancata digitalizzazione per la tua azienda

Adeguarsi a un mondo che cambia a ritmo incessante non è semplice anzi, la digitalizzazione può richiedere un notevole investimento di energie e tempo, ma chiudere gli occhi e fare finta di niente può rivelarsi la decisione più sbagliata della vostra vita.

È ormai convinzione comune e confermata da tutti gli studi di settore che gli effetti della rivoluzione digitale saranno a breve ancora più eclatanti e il rischio per le aziende più restie ad innovare è l'uscita dal mercato.

Questo dato non va inteso come una cupa profezia ma bensì come il termine di un percorso iniziato già da qualche anno. Tuttavia, come spesso accade, i cambiamenti si ignorano fino a quando non si mostrano in tutta la loro evidenza e, allora, diventa forse troppo tardi cambiare il corso della storia.

La tua azienda è ancora in tempo per correre ai ripari: scopri tutti i rischi di una mancata digitalizzazione e come rimediare prima che sia troppo tardi.

New call-to-action

Aspettando il 2020, digitalizzazione e cultura digitale

Secondo i risultati della ricerca Competing in 2020 redatta dall' Harvard Business Review Analytic Services Survey, l'80% dei CEO è convinto che entro pochi anni la digitalizzazione di un'azienda diventerà la condizione necessaria per consentirne la sopravvivenza e quasi la metà crede che il proprio business model sarà obsoleto entro il 2020.

Se questo dato di primo acchito può far rabbrividire bisogna considerare che ormai il processo di digitalizzazione di ogni aspetto della nostra vita e, anche, delle aziende è in atto da diversi anni, quindi, è naturale che nel giro di qualche tempo la nuova cultura digitale soppianti il vecchio approccio al business.

Un'approfondita ricerca condotta da Microsoft con la collaborazione di KRC Research in 21 paesi europei nel periodo incluso tra novembre 2017 e gennaio 2018 ha, infatti, evidenziato che la cultura digitale rappresenta un imprescindibile fattore per la crescita di un'azienda.

Oggi, il raggiungimento di reali vantaggi sui propri competitors può avvenire solo attraverso un processo di digitalizzazione strutturato che coinvolga ogni reparto dell'azienda e grazie alla condivisione con dipendenti di ogni livello di una forte cultura digitale. Se una volta bastava avere un prodotto o un servizio caratterizzato da un buon rapporto qualità/prezzo o, addirittura, solo da una buona qualità, in un mercato globalizzato dove la disponibilità di risorse eccede la domanda, l'unico fattore che può fare la differenza è l'innovazione.

Le persone si sentono, inoltre, valorizzate nei luoghi di lavoro caratterizzati da una forte cultura digitale dove si accetta e si enfatizza il cambiamento e il ruolo della tecnologia attribuendo valore all'apertura mentale e al desiderio di apprendimento continuo dei singoli.

Secondo la ricerca Microsoft negli ambienti dove vi è una scarsa cultura digitale solo il 9% dei dipendenti europei si sente valorizzato.

microsoft-research

Creando un contesto lavorativo stimolante e aperto alle novità, le aziende possono aggiudicarsi e coltivare i migliori talenti che sul lungo periodo assicureranno un reale vantaggio competitivo dell'azienda.

Offrire ai dipendenti i più moderni strumenti tecnologici garantendogli, ad esempio, la possibilità di collaborazione in mobilità significa, inoltre, renderli maggiormente produttivi e coinvolti mentre in contesti tradizionali la produttività diminuisce drammaticamente.

microsoft-research-2 

Tutti i rischi di una mancata digitalizzazione

La mancanza di un processo di digitalizzazione e di una condivisa cultura aziendale, oltre che causare in ultimo l'uscita dal mercato di un'azienda, comporta numerosi problemi anche quando questa è ancora operativa.

La perdita di competitività di un'azienda raramente avviene di colpo ma in genere è frutto di un processo di deterioramento lento e costante.

Si iniziano a registrare delle criticità in determinate aree e poi queste piano piano intaccano tutto il resto dell'organizzazione rendendo il modello di business obsoleto e non più sostenibile.

La mancata di digitalizzazione può iniziare a causare criticità come:

  1. Difficoltà ad assumere o a trattenere i profili più talentuosi che preferiranno orientarsi verso aziende più innovative che offrono maggiori prospettive di crescita ma, anche, sicurezze economiche per il futuro.

  2. Inefficacia e inefficienza dei processi lavorativi a causa della loro inadeguatezza ad affrontare un mondo del business sempre più complesso che richiede la frequente interazione tra figure professionali diverse.

  3. Criticità nelle comunicazione e nei flussi di lavoro con i fornitori, fattore che può incidere sulla produttività aziendale provocando rallentamenti nello svolgimento di varie attività, ritardi nei confronti dei clienti finali ecc.

  4. Inadeguatezza dei processi e modelli comunicativi utilizzati con i clienti con il conseguente loro progressivo allontanamento. Un’azienda che non sa comunicare e creare una relazione virtuosa con i propri clienti è destinata a perdere ogni vantaggio competitivo a prescindere dalla qualità dei prodotti o servizi proposti.

  5. Impossibilità di misurare in modo puntuale e realistico le performances aziendali da cui scaturisce la difficoltà nel delineare in maniera puntuale e precisa costi, guadagni, ricavi e ogni dato utile per comprendere il reale andamento aziendale.

  6. Mancato sfruttamento del patrimonio di informazioni disponibili in azienda per migliorare la propria relazione con i clienti e ottimizzare la propria offerta di servizi e prodotti adeguandola alle mutate esigenze del mercato.

  7. Erronea conservazione dei documenti da cui deriva la difficoltà nel trovare quello che serve e la possibilità di essere soggetti ad azioni legali in tema di privacy

  8. Mancata comunicazione tra i vari reparti aziendali con conseguente sovrapposizioni di attività, disallineamenti tra i reparti e mancato sfruttamento del patrimonio di conoscenze e competenze dei dipendenti.

  9. Utilizzo di processi manuali lenti, modalità di lavoro che erode del tempo prezioso che, invece, potrebbe essere investito in attività con più alto valore strategico.

  10. Utilizzo di processi soggetti a errore umano da cui possono scaturire fraintendimenti e criticità varie che possono rallentare i progetti e, comunque, richiedono investimento di tempo per essere sanate.


Leggi anche: Gli 8 segnali che indicano che la tua azienda ha bisogno di innovare

Whitepaper digitalizzazione delle aziende 2019 - report gratuito

Anna D.

Passione e dedizione sono i mantra che guidano il mio percorso professionale nel digital marketing iniziato più di 10 anni fa. Da allora, ho avuto modo di confrontarmi con varie leve e aspetti della comunicazione online per concentrarmi poi sul content marketing.

Dicci cosa ne pensi di questo articolo

Inserisci il tuo commento qui sotto!

Potrebbero anche interessarti:

Inbound marketing Strumenti Customer experience Strategia

3 consigli su come usare Instagram per coinvolgere il pubblico della tua azienda

Tra le righe dell'ultimo rapporto congiunto tra HubSpot e Mention sul coinvolgimento di Instagram, traspare chiaramente ...

Strumenti HubSpot

Migrazione da MailChimp a HubSpot in sei semplici passaggi

Quando si parla di aziende che considerano lo spostamento da MailChimp - o ActiveCampaign, o una piattaforma di email ma...

Inbound marketing Marketing Strumenti Data-driven CRM Strategia Chief Digital Officer | CDO Digital Transformation

Perchè la tua azienda ha bisogno di un CDO

Nel periodo storico che stiamo vivendo fortemente caratterizzato da mutamenti e innovazioni tecnologiche che si susseguo...

Se sei curioso di sapere come Digibee può lavorare con te, o ti piacerebbe conoscere il tuo potenziale di crescita, ti invitiamo per una prima chiacchierata online.

PRENOTA UNA CALL