<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1158757067588897&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Strumenti HubSpot | 3 minuti di lettura

Migrazione da MailChimp a HubSpot in sei semplici passaggi

Quando si parla di aziende che considerano lo spostamento da MailChimp - o ActiveCampaign, o una piattaforma di email marketing simile - a HubSpot, spesso il problema principale da affrontare è il prezzo di gestione del proprio database di contatti.

MailChimp è più economico di HubSpot e può essere anche efficace. È una buona soluzione per le piccole imprese che cercano di iniziare con attività di email marketing segmentando il loro database di contatti.

HubSpot, tuttavia, è una soluzione di marketing di crescita,  una soluzione  composta da una serie di strumenti di marketing, vendita e customer care, che aiuta le aziende a scalare le proprie attività e a crescere.

Abbiamo avuto diverse richieste di aiuto per passare da MailChimp a HubSpot, quindi questo articolo fornirà alcuni passi utili per effettuare con successo questa transizione.

 

Fase 1: mantenere l'intero database in MailChimp 

Non è conveniente spostare semplicemente l'intero database da MailChimp a HubSpot. HubSpot ha un prezzo "per contatto", quindi per mantenere bassi i costi, conviene migrare solo i lead coinvolti nel tuo portale HubSpot. In questa fase, devi solo segmentare e spostare i tuoi contatti più importanti in MailChimp - questo include tutti i tuoi attuali clienti e contatti che sono attivamente coinvolti e che hanno trattative in corso con il team di vendita. Tuttavia, questo lascia anche un numero di contatti che non sono attualmente coinvolti come vorresti che fossero.

 

Passaggio 2: crea una landing page in HubSpot con un contenuto di alto livello

Una volta identificato l'elenco di contatti in MailChimp con cui desideri provare a interagire, è necessario creare una landing page in HubSpot che promuova un contenuto di alto livello. Niente di troppo commerciale, ma qualcosa di prezioso ed educativo (o in base alle circostanze, uno sconto, un'offerta limitata, un benefit, ecc.).

Se qualcuno atterra su questa pagina e completa il modulo, verrà creato in HubSpot come nuovo contatto: ottimo!

 

Fase 3: utilizzare MailChimp per inviare e-mail ai contatti, ma veicolarli su una landing page di HubSpot.

In sostanza, l'obiettivo è cercare di ottenere l'elenco dei contatti da coinvolgere con la pagina di destinazione ospitata da HubSpot. Ciò significa che gli utenti ricevono l'e-mail da MailChimp, ma quando fanno clic su un collegamento a una pagina di destinazione di HubSpot e convertono su quella pagina, diventano contatti nel database HubSpot.

 

Passaggio 4: rimuovere i lead convertiti da MailChimp

Una volta che i lead iniziano a convertire, diventeranno contatti nel tuo database HubSpot. In questa fase ti consigliamo di rimuoverli da MailChimp in modo che il tuo database MailChimp contenga solo lead non coinvolti.

 

Passaggio 5: ripetere i passaggi precedenti

Ci sono buone probabilità che alcuni dei tuoi contatti non abbiano ricevuto la tua prima email, quindi invia due o tre email in un certo periodo di tempo per vedere se tornano e interagiscono nuovamente con te. Se lo fanno, convertiranno sulla tua pagina di destinazione ospitata da HubSpot e diventeranno lead nel tuo portale HubSpot. Una volta fatto, potrai rimuoverli da MailChimp.

Fare questo due o tre volte fornisce quante più opportunità possibili per loro di convertire.

 

Passo 6: un'ultima campagna "killer"

Usando il processo descritto sopra, ti ritroverai con quelli che potremmo definire 'lead caldi' in HubSpot, mentre i tuoi lead non ingaggiati sono memorizzati in MailChimp. Esegui un'ultima campagna "killer" da MailChimp ed elimina chiunque non desideri ascoltarti o non interagisce con le tue email. Una volta fatto, devi passare a HubSpot e iniziare a usarlo per nutrire e fidelizzare i tuoi lead più coinvolti.

Non lasciare che il costo di HubSpot ti scoraggi e non lasciare che il costo di MailChimp ti spinga a rimanere invece di spostarti. HubSpot ha una serie di vantaggi per il business e non si limita solo all'email marketing. Se vuoi far crescere la tua azienda e ridimensionarla, HubSpot è facile da configurare e ha tutti gli strumenti necessari per commercializzare, vendere e fornire assistenza nel modo più efficiente e produttivo possibile.

 

Stai cercando di migrare il tuo attuale sistema CRM da MailChimp o da un altro software a HubSpot e hai bisogno di assistenza?

 Prenota una consulenza

Categorie correlate

Strumenti HubSpot

Simone Pellerey

Quando il digital è una passione prima che una professione. Da oltre 10 anni mi occupo di strategie digital in ambito B2B, lavorando a stretto contatto con gli stakeholder esecutivi sullo sviluppo della strategia di digital marketing, sulle attività operative e sul tracking delle performance.

Dicci cosa ne pensi di questo articolo

Inserisci il tuo commento qui sotto!

Potrebbero anche interessarti:

Se sei curioso di sapere come Digibee può lavorare con te, o ti piacerebbe conoscere il tuo potenziale di crescita, ti invitiamo per una prima chiacchierata online.

PRENOTA UNA CALL